Prof. Eugenio Borgna

Elogio della depressione: la dignità della sofferenza
Sabato 29 settembre 2012, ore 21.00 - Basilica Antica


Il prof. Eugenio Borgna, psichiatra e primario emerito di psichiatria dell'Ospedale Maggiore di Novara, sarà ospite della Fondazione "Le vie della Parola.Incontri a Oropa" sabato 29 settembre per affrontare il tema della depressione.

Non c’è una sola depressione ma ci sono molte depressioni che possono essere riunificate in due grandi aree: quella della depressione-malattia e quella della depressione-stato d’animo che sarebbe meglio definire malinconia.
La depressione-malattia ha bisogno di cure farmacologiche antidepressive; mentre la depressione-stato d’animo, la malinconia, di gran lunga più frequente, fa parte della vita, e solo in alcuni casi ha bisogno di cure farmacologiche. Nel corso della relazione si discutono questi aspetti sintomatologici che sono molto importanti al fine di non confondere le due diverse forme di depressione; ma si discute anche degli aspetti psicologici e umani, e anche etici, degli sconfinati orizzonti delle depressioni nel mondo di oggi.
La disgregazione di legami sociali e familiari, così come le situazioni dolorose che lacerano un numero crescente di individui, sono i sintomi contemporanei della fragilità; eppure proprio la fragilità ci indica i valori che danno un senso all’esistenza.
Scarica  Comunicato stampa

foto_BorgnaBIOGRAFIA
Eugenio Borgna, (Borgomanero, 22 luglio 1930), è stato libero docente alla "Clinica delle malattie nervose e mentali" dell'Università di Milano ed è primario emerito di psichiatria dell'Ospedale Maggiore di Novara. Autore di numerosi saggi tra cui L’arcipelago delle emozioni e Malinconia, alterna una produzione più tecnica, rivolta ai colleghi psichiatri a libri più divulgativi dove analizza emozioni e sentimenti che possono essere segni di disagio e psicosi.
Borgna contesta l’interpretazione naturalistica - ancora oggi in voga - delle malattie mentali, che ricerca le cause della psicosi nel malfunzionamento dei centri cerebrali e le sue cure nei farmaci e nell’elettroshock. Egli, pur dichiarando indispensabile l’ausilio dei farmaci nel caso di psicosi, difende la necessità di porsi in relazione con il paziente e di penetrarne il mondo. Il talento di Borgna consiste appunto nella capacità di penetrare il mondo psicotico, tanto nel rapporto con i pazienti dell’Ospedale Maggiore di Novara, quanto sulla pagina scritta, dove con l’ausilio delle storie dei suoi malati e dei testi letterari di famosi psicotici come Antonin Artaud e Gerard de Nerval, riesce a dare voce all’urlo silenzioso di questa patologia.

BIBLIOGRAFIA
La solitudine dell'anima (Campi del sapere) (2011)
Le emozioni ferite (Universale economica. Saggi) (2011)
Elogio della depressione (Vele) (2011)
Come se finisse il mondo. Il senso dell'esperienza schizofrenica (Universale economica. Saggi) (2009)
Le emozioni ferite (Campi del sapere) (2009)
Malinconia (Universale economica. Saggi) (2008)
Le intermittenze del cuore (Universale economica. Saggi) (2008)
Nei luoghi perduti della follia (Campi del sapere) (2008)
L'arcipelago delle emozioni (Campi del sapere) (2008)
Che cos'è la follia? Con CD Audio (2008)
Le figure dell'ansia (Universale economica. Saggi) (2007)
Come in uno specchio oscuramente (Campi del sapere) (2007)
Il suicidio. Amore tragico, tragedia d'amore (2006)
L'attesa e la speranza (Campi del sapere) (2006)
I conflitti del conoscere. Struttura del sapere ed esperienza della follia (Campi del sapere) (2006)
Le intermittenze del cuore (Campi del sapere) (2006)
Il volto senza fine (Atelier) (2004)
Noi siamo un colloquio. Gli orizzonti della conoscenza e della cura in psichiatria (Campi del sapere) (2000)
Malinconia (Campi del sapere) (1999)
Le figure dell'ansia (Campi del sapere) (1998)
Come se finisse il mondo. Il senso dell'esperienza schizofrenica (Campi del sapere) (1998)
Le ragioni dell'adolescenza. Il disagio giovanile tra neuropsichiatria infantile e psichiatria (1995)
atl2© Santuario di Oropa - Via Santuario di Oropa, 480
13900 Biella Oropa (BI)
Tel. 015.25551200 - Fax 015.25551219
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

P.IVA 00181510025


logo_M10