• mt_ignore
  • mt_ignore
  • mt_ignore
  • mt_ignore
  • mt_ignore
  • mt_ignore
  • mt_ignore
  • mt_ignore

Informativa trattamento dati personali

INFORMATIVA PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
 
L’Amministrazione del Santuario di Oropa con sede legale in Via Santuario di Oropa 480 - 13900 Biella – BI P.IVA 00181510025 (in seguito, “Titolare”), in qualità di titolare del trattamento, La informa ai sensi dell’art. 13 D. Lgs. 30.6.2003 n. 196 (in seguito, “Codice Privacy”) e dell’art. 13 Regolamento UE n. 2016/679 (in seguito, “GDPR”) che i Suoi dati saranno trattati con le modalità e per le finalità seguenti:
 
1. Oggetto del Trattamento
Il Titolare tratta i dati personali, identificativi (ad esempio, nome, cognome, ragione sociale, indirizzo, telefono, e-mail, riferimenti bancari e di pagamento) – in seguito, “dati personali” o anche “dati”) da Lei comunicati in occasione della conclusione di contratti per i servizi del Titolare.
 
2. Finalità del trattamento
I Suoi dati personali sono trattati:
A) senza il Suo consenso espresso (art. 24 lett. a), b), c) Codice Privacy e art. 6 lett. b), e) GDPR), per le seguenti Finalità di Servizio:
- concludere i contratti per i servizi del Titolare;(Soggiorno presso le strutture ricettive, Donazioni al Santuario, Gestione Visite guidate)
- adempiere agli obblighi precontrattuali, contrattuali e fiscali derivanti da rapporti con Lei in essere;
- adempiere agli obblighi previsti dalla legge, da un regolamento, dalla normativa comunitaria o da un ordine dell’Autorità (come ad esempio in materia di antiriciclaggio);
- esercitare i diritti del Titolare, ad esempio il diritto di difesa in giudizio;
 
B) Solo previo Suo specifico e distinto consenso (artt. 23 e 130 Codice Privacy e art. 7 GDPR), per le seguenti Finalità di Marketing
- inviarLe via e-mail (NEWSLETTER del Santuario di Oropa) e/o posta ordinaria comunicazioni commerciali e/o materiale pubblicitario su prodotti o servizi offerti dal Titolare e rilevazione del grado di soddisfazione sulla qualità dei servizi;
- inviarLe via e-mail (NEWSLETTER del Santuario di Oropa) comunicazioni commerciali e/o promozionali di soggetti terzi (ad esempio, enti e associazioni operanti sul territorio)
 
Le segnaliamo che se siete già nostri clienti, potremo inviarLe comunicazioni commerciali relative a servizi e prodotti del Titolare analoghi a quelli di cui ha già usufruito, salvo Suo dissenso (art. 130 c. 4 Codice Privacy).
 
3. Modalità di trattamento
Il trattamento dei Suoi dati personali è realizzato per mezzo delle operazioni indicate all’art. 4 Codice Privacy e all’art. 4 n. 2) GDPR e precisamente: raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, consultazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, cancellazione e distruzione dei dati. I Suoi dati personali sono sottoposti a trattamento sia cartaceo che elettronico e/o automatizzato.
II dati acquisiti in adempimento di obblighi contrattuali o legali saranno conservati per un periodo correlato al relativo termine civilistico di prescrizione.
Per le finalità di cui al punto 2B) i dati acquisiti per il servizio informativo (newsletter) verranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.
 
4. Accesso ai dati
I Suoi dati potranno essere resi accessibili per le finalità di cui all’art. 2.A) e 2.B):
- a dipendenti e collaboratori del Titolare in Italia, nella loro qualità di incaricati e/o responsabili interni del trattamento e/o amministratori di sistema;
- a società terze o altri soggetti (a titolo indicativo, istituti di credito, studi professionali, consulenti, società di assicurazione per la prestazione di servizi assicurativi, etc.) che svolgono attività in outsourcing per conto del Titolare, nella loro qualità di responsabili esterni del trattamento.
 
5. Comunicazione dei dati
Senza la necessità di un espresso consenso (ex art. 24 lett. a), b), d) Codice Privacy e art. 6 lett. b) e c) GDPR), il Titolare potrà comunicare i Suoi dati per le finalità di cui all’art. 2.A) a Organismi di vigilanza, Autorità giudiziarie, a società di assicurazione per la prestazione di servizi assicurativi, nonché a quei soggetti ai quali la comunicazione sia obbligatoria per legge per l’espletamento delle finalità dette. Detti soggetti tratteranno i dati nella loro qualità di autonomi titolari del trattamento.
I Suoi dati non saranno diffusi.
 
6. Trasferimento dati
I dati personali sono conservati su server ubicati in Italia (e comunque non esterni all’Unione Europea). Resta in ogni caso inteso che il Titolare, ove si rendesse necessario, avrà facoltà di spostare i server anche extra-UE. In tal caso, il Titolare assicura sin d’ora che il trasferimento dei dati extra-UE avverrà in conformità alle disposizioni di legge applicabili, previa stipula delle clausole contrattuali standard previste dalla Commissione Europea.
 
7. Natura del conferimento dei dati e conseguenze del rifiuto di rispondere
Il conferimento dei dati per le finalità di cui all’art. 2.A) è obbligatorio. In loro assenza, non potremo garantirLe i Servizi dell’art. 2.A).
Il conferimento dei dati per le finalità di cui all’art. 2.B) è invece facoltativo. Può quindi decidere di non conferire alcun dato o di negare successivamente la possibilità di trattare dati già forniti: in tal caso, non potrà ricevere newsletter, comunicazioni commerciali e materiale pubblicitario inerenti ai Servizi offerti dal Titolare. Continuerà comunque ad avere diritto ai Servizi di cui all’art. 2.A).
 
8. Diritti dell’interessato
Nella Sua qualità di interessato, ha i diritti di cui all’art. 7 Codice Privacy e art. 15 GDPR e precisamente i diritti di:
i. ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
ii. ottenere l'indicazione: a) dell'origine dei dati personali; b) delle finalità e modalità del trattamento; c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici; d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'art. 5, comma 2 Codice Privacy e art. 3, comma 1, GDPR; e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati;
iii. ottenere: a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato;
iv. opporsi, in tutto o in parte: a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che La riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta; b) al trattamento di dati personali che La riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale, mediante l’uso di sistemi automatizzati di chiamata senza l’intervento di un operatore mediante e-mail e/o mediante modalità di marketing tradizionali mediante telefono e/o posta cartacea. Si fa presente che il diritto di opposizione dell’interessato, esposto al precedente punto b), per finalità di marketing diretto mediante modalità automatizzate si estende a quelle tradizionali e che comunque resta salva la possibilità per l’interessato di esercitare il diritto di opposizione anche solo in parte. Pertanto, l’interessato può decidere di ricevere solo comunicazioni mediante modalità tradizionali ovvero solo comunicazioni automatizzate oppure nessuna delle due tipologie di comunicazione.
Ove applicabili, ha altresì i diritti di cui agli artt. 16-21 GDPR (Diritto di rettifica, diritto all’oblio, diritto di limitazione di trattamento, diritto alla portabilità dei dati, diritto di opposizione), nonché il diritto di reclamo all’Autorità Garante.
 
9. Modalità di esercizio dei diritti
Potrà in qualsiasi momento esercitare i diritti inviando:
- una raccomandata AR. a AMMINISTRAZIONE DEL SANTUARIO DI OROPA Via Santuario di Oropa 480 - 13900 Biella – BI
- una pec all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
10. Titolare, responsabile e incaricati
Il Titolare del trattamento è Amministrazione del Santuario di Oropa con sede legale in Via Santuario di Oropa 480 - 13900 Biella – BI P.IVA 00181510025
L’elenco aggiornato dei responsabili e degli incaricati al trattamento è custodito presso la sede legale del Titolare del trattamento

Oropa 2020: in cammino verso l'Incoronazione

logo  2020 minOgni 100 anni, a partire dal 1620, si ripete il solenne gesto dell'Incoronazione della Madonna di Oropa. Non tutte le generazioni vivono e partecipano a questo appuntamento che nel 2020 si celebrerà per la quinta volta. 
Continua

Menù di Natale 2017

Ristorante Croce Rossa

MENU' DELLE FESTE:

Antipasti:
Paletta e bondiola biellese con pomodorini in composta
Insalatina di cappone con giardiniera di verdure
Tortino di patate e cotechino con fonduta di maccagno
Triangolo di sfoglia con cavolo rosso, salsiccetta e vellutata di funghi

Degustazione di primi:
Polenta concia
Ravioli di branzino al burro aromatizzato e granella di nocciole

Secondi a scelta tra:
Brasato di vitello al "Ruché" con patate al forno
oppure
Filetto di luccio perca in umido con polenta

Deseert:
Semifreddo al croccante con cioccolato fondente
Caffè e bavande incluse

Vini:
Barbera d'Asti
Bonarda
Erbaluce di Caluso

Euro 28,00
Tel. 015 2455907

 

APP ViviOropa

app vivioropaScarica l'APP ViviOropa
Mappa con i luoghi da visitare
S. Messe - Eventi - Meteo - Buoni Sconto
Continua

A Oropa si prega per la pioggia e per il Piemonte

burnell autunnoAl Santuario di Oropa, da domenica scorsa, durante ogni messa che viene celebrata in Santuario, si prega per la pioggia.
;
Continua

OROPA SI PREPARA AL 2020: LAVORI IN CORSO NELLA BASILICA SUPERIORE

Basilica restauro luglio 2017 estLe indagini hanno escluso problemi strutturali,
in valutazione le priorità di intervento sui rivestimenti
Continua

Solennità dell'Assunzione di Maria

fiaccolata assunta 615 agosto 2017
Celebrazioni liturgiche

Visite guidate
Continua

Ritorno a Oropa: I giovani all'estero e il futuro dell'associazionismo

II a EDIZIONE DELLA MANIFESTAZIONE “RITORNO A OROPA DEI PIEMONTESI NEL MONDO” 14-16 LUGLIO 2017: LE NUOVE MIGRAZIONI DEI GIOVANI PIEMONTESI NEL MONDO E L’ASSOCIAZIONIAMO SARANNO I TEMI CENTRALI DEL CONVEGNO
 
Visto il successo ottenuto dalla Ia edizione della manifestazione, svoltasi nel mese di luglio del 2016, il Santuario d’Oropa, come già era stato anticipato nelle relazioni conclusive del Convegno dello scorso anno, sta organizzando la IIa Edizione della manifestazione che si articolerà in tre giornate ed avrà, come nucleo centrale, il Convegno al quale parteciperanno Autorità del territorio, rappresentanti delle Associazioni dei Piemontesi in Piemonte e nel Mondo e studiosi delle tematiche migratorie.

Le Associazioni piemontesi, in questi ultimi anni, stanno subendo una graduale “mutazione” non solo grazie ai ricambi generazionali fisiologici che hanno portato alla presidenza delle stesse soggetti più giovani con idee innovative, ma anche a causa dell’impatto, che le vede coinvolte in prima persona, che su di loro hanno i nuovi flussi migratori di giovani piemontesi.

Anche nel 2016 il “Rapporto Migrantes, ha fotografato un vero e proprio “esodo incrementale”, dall’Italia verso il mondo, di soggetti giovani definiti “Millennials” e “post Millennials”che cercano uno sbocco occupazionale all’estero.

Se a queste due categorie assommiamo le fasce che comprendono coloro i quali giovani non sono più, e ci riferiamo alla fascia che comprende soggetti tra i quaranta e i cinquant’anni, che si sentono penalizzati dal mercato del lavoro e delusi da un’occupazione non all’altezza delle loro aspettative professionali ed economiche, si arriva ad un incremento delle migrazioni che si attesta al 6%.

Se l’Associazionismo , ai suoi albori, svolse il ruolo di “Mutuo Soccorso” imperniato soprattutto nel compito di sostenere i nostri emigrati, scarsamente alfabetizzati e professionalmente poco qualificati, ad integrarsi nelle Comunità d’emigrazione anche sotto il profilo economico, ora deve fare i conti con un tipo emigrazione ben diversa e con caratteristiche totalmente differenti da quella di un tempo.

E’ necessario quindi che le Associazioni mutino radicalmente i loro ambiti di attività se vogliono continuare a mantenere il loro ruolo di importante riferimento per i nostri emigrati che, come abbiamo già potuto analizzare in altre sedi e come ben descrive il “Rapporto Migrantes” sono altamente scolarizzati, hanno una conoscenza linguistica approfondita e una cultura ad alto livello.

Questi nuovi giovani emigrati, pur non rinnegando l’appartenenza alla Terra d’origine, si sentono “traditi” dalla stessa e psicologicamente individuano, nella loro necessità d’emigrare, un rifiuto della stessa che non ha saputo offrire loro le opportunità per una collocazione lavorativa corrispondente al loro curriculum scolastico ed alla loro professionalità.

Oltre a ciò si sentono cittadini del mondo e quindi non sono attratti da iniziative dedicate prevalentemente alla “memoria degli avi” finalizzate alla celebrazione del passato remoto ed aspirano ad avere rapporti con associazioni dinamiche che fotografano il presente proiettando la loro attività verso il futuro in perfetta connessione con le realtà del Paese ove operano.

Questo nuovo “taglio” dell’attività associativa potrebbe far emergere anche le opportunità occupazionali dei luoghi ove hanno sede le associazioni  creando una rete di sinergie importanti.

Alcune associazioni sono già state in grado di “mutare la loro pelle” divenendo forti punti di riferimento per le nuove generazioni che tentano la fortuna all’estero.

Considerato che i flussi migratori dei “Millennials” sono in continuo sviluppo, purtroppo, e molti altri giovani sono in procinto di partire, o partiranno, da qui alla fine del corrente anno, mutando le proprie caratteristiche e sviluppando la loro capacità di fare”rete” le associazioni potranno costituire nuovamente un’attrattiva importante e saranno in grado di operare non sul passato ma sul presente.

Di questo, e di molto altro, si parlerà ad Oropa nei tre giorni della manifestazione anche grazie alle testimonianze dirette di molti presidenti di Associazioni piemontesi e di vecchi e giovani emigrati che continuano ad essere i migliori testimonials della nostra Terra nel  mondo.

Tre giorni in cui, momenti dedicati alla conoscenza delle bellezze e della cultura piemontese si alterneranno a momenti di confronto, di dialogo e di riflessione.
 
Paola Alessandra Taraglio
 

C'era una volta a Oropa

oropa NataleAperto lo spazio “C'era una volta a Oropa”
Dalle camere dell’Ottocento, il "tempo ritrovato" tra antichi porta catini, brocche, bottiglie e accessori per la toilette. Ai piedi della scalinata monumentale
Continua

Sacro Monte: avviati manutenzione e restauri

manutenzione sacro monte oropaAvviati i lavori di manutenzione delle cappelle del Sacro Monte di Oropa
Novembre 2016

Continua
atl2© Santuario di Oropa - Via Santuario di Oropa, 480
13900 Biella Oropa (BI)
Tel. 015.25551200 - Fax 015.25551219
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

P.IVA 00181510025


logo_M10