corone per V Incoronazione Madonna di Oropa

Le corone per la Madonna e per il Bambino

Le corone per la Madonna e per il Bambino Gesù per la V Centenaria Incoronazione sono state realizzate dall’artista Luca Cavalca.

Negli anni antecedenti la V Incoronazione, la Diocesi di Biella e il Comitato organizzatore si sono lungamente confrontati su quale corona avrebbe dovuto incoronare la statua della Madonna e del Bambin Gesù. Escluso l’utilizzo delle corone conservate nel Museo dei Tesori del Santuario le quali appartengono a un linguaggio liturgico e imperiale che mal parlerebbe all’uomo del nostro tempo, si è giunti alla conclusione che “ogni tempo ha la sua corona”, cioè ha la propria modalità di esprimere una caratteristica di affidamento e di riconoscimento del particolare legame che lega tutta la comunità alla Sacra Effigie.

Alla luce di queste considerazioni, il progetto delle corone è stato selezionato attraverso un concorso di idee bandito nel 2019 con l’Ufficio Nazionale dei Beni Culturali Ecclesiastici della Conferenza Episcopale Italiana: all’ardua sfida di creare due corone in grado di esprimere il nostro tempo e la sensibilità contemporanea hanno risposto artisti da tutta Italia.  Il progetto di Luca Cavalca, selezionato dalla giuria, oltre a mettere la corona in stretta relazione con il Manto della Misericordia, collega la tecnica della filigrana d’oro a quella della tessitura biellese.

Una trama leggera – spiega l’artista – che è il risultato della rielaborazione in chiave contemporanea della nota corona ferrea. La scelta della filigrana è stata fatta perchè questa tecnica è presente in alcuni gioielli conservati al Museo dei Tesori di Oropa, ma soprattutto perchè la similitudine tra le tecniche della tessitura e quelle della filigrana crea una stretta relazione con il Manto della Misericordia. Ho voluto rappresentare un filo unico che, dalla stoffa del manto all’oro della corona, eleva le nostre preghiere a Dio. Ho pensato che la corona potesse rappresentare l’aspetto universale delle preghiere e delle invocazioni che nel manto invece hanno valore individuale.”

La tradizione del santuario, la storia locale, la devozione dei pellegrini espressa dagli ex voto e dalla moltitudine di pezzi di stoffa pervenuti per il Manto della Misericordia, hanno ispirato l’artista che ha espresso in chiave contemporanea nobiltà e bellezza con sobrietà ed essenzialità.

Le corone sono state poste sul capo della Madonna e del Bambino domenica 29 agosto 2021 insieme al Manto della Misericordia, ora visibili in Basilica Antica.

Visita il negozio del Santuario per acquistare i gioielli esclusivi disegnati dall’artista Luca Cavalca

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su print
Condividi su email
Condividi su whatsapp

ARTICOLI CORRELATI

Il Manto della Misericordia

Il Manto della Misericordia

Il Manto della Misericordia per la V Centenaria Incoronazione della Madonna di Oropa è stato realizzato con 15.000 pezzi di stoffa donati dai fedeli

Resta aggiornato
Iscriviti alla newsletter