Madonna di Oropa

Dal 18 maggio tornano le S. Messe aperte ai fedeli

Da lunedì 18 maggio i fedeli potranno di nuovo partecipare alla S. Messa. Comunichiamo qui di seguito i nuovi orari e un “vademecum” per i partecipanti.

ORARI DELLE CELEBRAZIONI DAL 18 MAGGIO 2020

Da lunedì a venerdì:
SS Messe: ore 8,00 – 10,30 – 16,30
Rosario in comunione con il Papa: ore 18,15 (per tutto il mese di maggio)
Sabato:
S. Messa: ore 8,00 – 9,00 – 10,30 – 16,30* – 18,15*
Domenica
SS Messe: ore 7.30 – 9,00 – 10,30 – 12,00 – 16,30 – 18,15
Rosario: ore 15.15

*Messa domenicale

VADEMECUM PER LA CELEBRAZIONE DELLE SACRE FUNZIONI NELLA BASILICA ANTICA DI OROPA
In applicazione del “Protocollo riguardante la graduale ripresa delle celebrazioni liturgiche con il popolo” del 7/5/2020 in vigore dal 18/5/2020

Non ci sarà scambio della Pace
La comunione verrà distribuita con i guanti e dovrà essere ricevuta dai fedeli nelle proprie mani. Ai fedeli che portano una disabilità tale da non poter comunicarsi con le proprie mani, la Comunione sarà distribuita per ultimi e il sacerdote si farà coadiuvare dai loro accompagnatori.

All’entrata della Basilica i fedeli dovranno indossare la mascherina ed evitare assembramenti all’ingresso. I volontari accoglieranno i partecipanti con un gettone che dovrà essere riconsegnato all’uscita. Terminati i gettoni dovranno attendere che chi il volontario che li ha ricevuti all’uscita li riporti all’entrata.
L’accesso alla Basilica nei giorni festivi avverrà dalla porta centrale.
L’uscita sarà dalla porta laterale destra sotto il portico.
I portatori di disabilità potranno utilizzare la rampa mobile entrando dalla porta laterale destra sotto i portici.
Durante le funzioni, se la Basilica avrà raggiunto la capienza massima, si inviteranno i fedeli ad attendere che qualcuno esca. Tutte le celebrazioni in cui si prevede un importante afflusso di fedeli saranno trasmesse anche nel chiostro grazie agli altoparlanti esterni. In questo caso, i fedeli che parteciperanno alla S. Messa nel chiostro potranno comunicarsi all’esterno.

Tutte le funzioni continueranno ad essere  trasmesse in diretta streaming sul sito del Santuario per agevolare coloro che per motivi di età e di salute (come ribadisce lo stesso protocollo di intesa del 18/5/2020) sono impossibilitati a recarsi in chiesa.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su print
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Resta aggiornato
Iscriviti alla newsletter