Basilica Antica Santuario Oropa

Aiutaci a riscaldare il Santuario

Con il tuo aiuto potrai contribuire a riscaldare il Santuario negli spazi comuni e nella Basilica

Per secoli le generazioni che ci hanno preceduto hanno trovato in questo Santuario una “casa e una chiesa”: un luogo di accoglienza aperto 365 giorni l’anno, riscaldato anche d’inverno, negli spazi comuni come in quelli privati, sempre pronto ad accogliere anche i più bisognosi.

La principale centrale termica del Santuario era costituita da 2 Generatori di vapore desueti, con costi di approvvigionamento e di gestione elevati. L’olio combustibile (nafta) non più a norma ha reso quindi necessari la riqualificazione dell’impianto e la sostituzione del combustibile.

L’introduzione del GNL ( Gas naturale Liquefatto) e il rifacimento della centrale termica in alcune aree del Santuario ha permesso di ottimizzare i costi con conseguenti ricadute positive sull’ambiente. Scarica PDF di approfondimento

COSA RESTA DA FARE?

Il nostro prossimo obiettivo è il rifacimento integrale della Centrale Termica con l’eliminazione definitiva del vapore e delle inefficienze connesse.

Grazie al tuo aiuto potremo portare a compimento l’opera di riqualificazione avviata, garantendo il riscaldamento in tutta l’area del Santuario, con effetti positivi sull’ambiente.

FAI UNA DONAZIONE PER IL RISCALDARE IL SANTUARIO

Puoi aiutarci a sostenere i costi facendo un’offerta all’Amministrazione del Santuario di Oropa IBAN IT 07 J 06090 22371 00000 1562143

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

rally lana biella oropa
Rally Lana Biella Oropa - chiusura strada
Informazioni sull’orario di chiusura della strada per Oropa in occasione del Rally
concerto oropa 20 settembre
Concerto "Neve sulla pietra, poi uno sguardo"
Sabato 20 luglio alle ore 19 nella Basilica Antica, le musiche inedite del giovane compositore Andrea Benedetto
mostra arte contemporanea locandina
Mostra di Arte Sacra Contemporanea
Dal 13 luglio al 18 agosto, il Santuario di Oropa ospita nella Galleria S. Eusebio la mostra “Arte Sacra Contemporanea“, a cura del Gruppo Spontaneo...

Resta aggiornato
Iscriviti alla newsletter