Libreria del Santuario di Oropa

Le pubblicazioni del DocBi nella libreria di Oropa

Nella libreria del Santuario di Oropa adiacente al negozio del Chiostro, i visitatori avranno a disposizione i volumi pubblicati dal DocBi sulla storia, la cultura e le tradizioni del territorio biellese.

L’Amministrazione del Santuario di Oropa e il DocBi-Centro Studi Biellesi hanno nei giorni scorsi sottoscritto una convenzione per dare veste formale alla proficua collaborazione che si è consolidata nel corso degli ultimi decenni.

In particolare i pellegrini e i visitatori che si recheranno al santuario ed entreranno nella nuova sala arredata adiacente al negozio di souvenir avranno ora a disposizione tutte le pubblicazioni del catalogo DocBi in una bella vetrina appositamente dedicata all’associazione.

Accanto ai testi di Mina Novello sull’enogastronomia del territorio, a libri fotografici, cataloghi di mostre, saggi su svariate tematiche concernenti la storia e la cultura biellese, spiccano in posizione centrale gli studi sulla devozione popolare, che per il DocBi costituisce il settore di indagine prioritario insieme a quello relativo al patrimonio industriale. Nel corso di oltre trent’anni le ricerche hanno visto impegnati diversi studiosi, ma il ruolo di primo piano lo detengono senza dubbio Sergio Trivero e Angelo Stefano Bessone (di cui, tra l’altro, è disponibile anche la fondamentale “Storia di Oropa” edita nel 1970 dal Centro Studi Biellesi). In particolare si segnalano i volumi sugli ex voto oropei e di altri luoghi sacri (Graglia, Cavallero, Mazzucco, Sordevolo), il testo “Santi sui muri” dedicato ai dipinti murali di soggetto religioso nel Biellese, lo studio sugli acquasantini della collezione di Sergio Trivero oggi esposti a Pettinengo ed altri ancora.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su print
Condividi su email
Condividi su whatsapp