Oropa by night

Oropa, la “luce che brilla sul Monte”

Oropa continua ad essere “luce che brilla sul Monte” in queste ore buie per il Biellese e per il mondo

“Vedere lassù la cupola di Oropa, uscendo dal casello autostradale, mi fa sentire a casa”. È una frase che tutti i Biellesi, e non solo loro, hanno pronunciato o pensato innumerevoli volte.

In momenti drammatici, di ansia e inquietudine profonde, anche i segni più semplici possono avere un grande significato. È in questo spirito, e anche con la consapevolezza della peculiarità e provvidenzialità della collocazione geografica di Oropa, che da stasera, alle ore 22, e ogni sera, la cupola della Basilica Superiore sarà illuminata e quindi visibile da decine di km. di distanza.

Oropa sarà così anche visivamente il segno di luce che tutti i Biellesi offrono all’Italia e al mondo; un segno di vicinanza per sentirsi uniti nella preghiera alla Madonna: la vera fiaccola di fiducia e di speranza per tutti, affinché sia di sostegno e conforto agli ammalati e a tutti coloro che in prima linea lottano contro il virus.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su print
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Resta aggiornato
Iscriviti alla newsletter

Coronavirus: i fedeli possono assistere alle funzioni in diretta dal web